Problemi FTP Aruba

Hai problemi a connetterti o ad utilizzare in qualche modo l'ftp del tuo sito hostato su Aruba? Tranquillo è un problema comune a tutti :). In realtà, in questi giorni, Aruba sta procedendo ad apportare una rilevante modifica alla gestione via ftp dei siti hostati sui propri server. Ha intrapreso questa strada, molto probabilmente, per arginare il problema Malware che continuava a colpire migliaia dei siti ospitati dal più importante Hosting Provider italiano.

Problemi FTP Aruba Quindi se hai problemi all'accesso ftp sul tuo sito o modifichi delle pagine che in realtà non si aggiornano sul sito, devi solo pazientare e abilitare il tuo indirizzo ip nell'apposito filtro messo in atto su Aruba, per consentire l'accesso ftp solo ad indirizzi ip autorizzati dall'apposito pannello di controllo.

Gli errori che potresti riscontrare sono diversi, si va dal Ip address not allowed ad errori meno visibili, come il mancato aggiornamento in tempo reale delle pagine uploadate via ftp. Come risolvere questo problema, se non ti è ancora arrivata la mail da parte di Aruba, te lo spieghiamo noi:

Devi abilitare il tuo indirizzo ip (che potrai trovare su appositi siti come www.ilmioip.it, ma che vedrai anche al momento di filtrare gli indirizzi su Aruba) all'interno della tua area cliente su Aruba, raggiungibile all'indirizzo https://hosting.aruba.it/areautenti.asp e selezionando l'opzione Filtra accessi ftp. Oppure puoi uploadare i tuoi files utilizzando lo strumento file manager, che potrai trovare all'interno del pannello di controllo alla pagina http://admin.aruba.it, ma che ti sconsigliamo perchè molto lento e ferraginoso.

Ma cosa risolve Aruba in questo modo. Beh sicuramente è stata vittima di attacchi che tentavano di connettersi automaticamente via ftp, con programmini che tentavano di scovare la combinazione Username e Password. Allora, penserete, non rimane il problema consentendo l'accesso al file manager? Aruba crede di aver risolto inserendo un Captcha, che dovrebbe spaventare i malintenzionati...

In realtà, rimane la vulnerabilità nella pagina di accesso all'area utenti https://hosting.aruba.it/areautenti.asp, dove non c'è neanche il Captcha e grazie alla quale gli Hacker potrebbero scovare la giusta combinazione e continuare ad installare il proprio codice malevolo.