Le reti neurali: il futuro appena iniziato

Una Rete Neurale è un modello hardware o software del funzionamento dei sensi, come la vista o l'udito, o del cervello. Tale modello è un tentativo di imitare il loro funzionamento. E' possibile costruire macchine, computer e altre apparecchiature con le reti neurali.

reti neurali Le reti neurali (ANN, acronimo di Artificial Neural Networks) funzionano in maniera simile al nostro pensiero e al nostro cervello. Si deve scoprire come funzionano i cervelli e le menti nella realtà, per poter costruire delle macchine che eseguano alcune delle loro funzioni in maniera simile.

Le macchine neuronali però non sono programmabili, apprendono molto da sole, attraverso le proprie esperienze, ma non tanto quanto gli esseri umani. Esse sono ancora molto semplici. Il tipo di funzioni che queste possono eseguire attualmente sono di basso livello. Migliorano con l'avanzamento della scienza e con il lavoro e l'esperienza accumulati da ingegneri e ricercatori.

I campi di applicazione sono tutti quelli dove l'analisi statistica di tutte le variabili di un problema risulti difficoltosa o dispendiosa in termini di calcolo, ma soprattutto dove non sia chiaro a priori quali relazioni deterministiche esistano tra le diverse variabili che caratterizzano il problema. I principali campi in cui finora le reti neurali hanno dimostrato di poter dare validi contributi e di cui è possibile trovare in Internet applicazioni tangibili sono i seguenti: riconoscimento della scrittura manoscritta (Optical Character Recognition o OCR), programmi di diagnostica in medicina, programmi per il controllo di qualità su produzioni industriali, software per avanzate applicazioni finanziarie. Il futuro è appena iniziato!