Guida alla giusta configurazione di eMule

eMule è un famosissimo programma di file sharing, ossia scambio di file condivisi su internet.

Oggi deve fare i conti con la concorrenza, ossia l'altro famosissimo software che di nome fa BitTorrent e gli ormai tantissimi siti online, che mettono a disposizione spazio fisico per condividere i nostri file, come RapidShare e Megaupload.

Essendo ancora molto utilizzato, vogliamo darvi qualche dritta, per fare in modo che il vostro mulo funzioni al meglio.

Per prima cosa occorre dire che eMule è un programma open source o a codice aperto, quindi chiunque, capace, potrebbe metterci le mani ed apportare le modifiche desiderate. Ma, soprattutto, è un programma assolutamente legale. E' un semplice programma peer to peer, di scambio file fra utenti, il cui utilizzo è assolutamente legale, è invece l'utilizzo che se ne fa più frequentemente, ossia scaricare file illegali, che può portare problemi con la legge.

Non ci soffermiamo sull'installazione, che è semplicissima, ma vogliamo innanzitutto parlare del sistema che ne è alla base, ossia il Download a credito. E' il concetto base del peer to peer, per poter scaricare devi permettere di scaricare, devi quindi condividere i tuoi files. Se tutti si limitassero ad effettuare il download, senza condividere i propri software, giochi, musica, documenti o altro, non ci sarebbe niente da scaricare. Per stimolare gli utenti a condividere i propri files, i programmi come eMule prevedono un sistema, che assegna delle priorità per il download, in base alla quantità di Upload generato.

Ma veniamo ai consigli per sfruttare al massimo questo programma, una guida alla configurazione di eMule:

  • Deframmentate spesso i dischi dove il programma salva i file temporanei, per evitare un vistoso rallentamento del sistema.
  • Se utilizzate Windows XP o superiore, con partizione disco NTFS, è possibile ridurre lo spazio occupato dai file temporanei di eMule, i famosi file .part. Andate in Opzioni/Opzioni avanzate e mettete un segno di spunta accantoa 'Crea nuovi file .part come sparse (solo NTFS)'.
  • Mettete in Download molti file, per evitare inutili pause, dovute all'assenza di fonti per alcuni files in un determinato momento.
  • Durante la ricerca di un file, ordinate i risultati per disponibilità e scaricate il file più diffuso.
  • Impostate un limite di upload corrispondente all'80% circa della capacità della vostra linea Internet, in modo da riuscire a continuare a navigare.
  • Alcuni provider, come ad esempio Libero, monitorano il traffico Internet e cercano di filtrare, bloccando, quello destinato a file sharing. Per aggirare il blocco, utilizzate l'offuscamento del protocollo: in Opzioni/Sicurezza, mettete un segno di spunta accanto all'opzione 'Attiva il protocollo di offuscamento'.
  • Leggete sempre i commenti degli altri utenti, eviterete di scaricare files il cui contenuto è ben lontano da quello sperato.
  • In Opzioni/Connessione impostate il valore di 'Fonti max per file' su 500.
  • Utilizzate le priorità di Download, se un file vi sta più a cuore di un altro. Utilizzate le priorità di Upload, se invece volete diffondere velocemente un file. In questo caso, aprite la scheda dei files condivisi, fate clic col tasto destro su un file e impostate la priorità su "Release" o "Powershare".

Download eMule gratis Download eMule Gratis