Connettere una sorgente al televisore: quale il miglior connettore video?

A tutti capita, prima o poi, di dover connettere una periferica al televisore. Vi sarà capitato con un lettore DivX, la playstation o un'altra consolle per video giochi, l'home teathre, la telecamera o qualsiasi altra sorgente. Al 95 per cento avrete usato la presa scart ma, fra tutti i connettori, soprattutto quelli video, la presa scart è quella che garantisce la qualità del segnale più bassa. Allora vediamo, dal migliore al peggiore, i connettori video che possono essere utilizzati oggi.

  • Connettore Video HDMI Connettore Video HDMI: il più recente e, sicuramente, anche il migliore, che con un solo cavo digitale multipolare porta tutti i segnali: audio, video e di controllo.
  • Connettore DVI Connettore DVI: è utilizzato specialmente per il collegamento del pc al monitor, per utilizzare l'uscita video digitale delle recenti schede video e monitor. Anche qualche tv lcd è dotato di questo connettore, ma non è molto utilizzato.
  • component video Video Component: da non confondere con il famoso giallo, bianco e rosso, dove il giallo è il connettore video composito. Il Video Component utilizza le tre uscite esclusivamente per il video ed è disponibile sia in versione analogica che digitale. E' molto utilizzato, soprattutto per alcune consolle e alcuni videoproiettori.
  • connettore S-Video Connettore S-Video: garantisce una qualità del segnale pochissimo superiore al più famoso video composito, per questo non è molto utilizzato.
  • Video Composito Video Composito: il giallo del famosissimo trio giallo, bianco e rosso, dove bianco e rosso vengono utilizzati per l'audio.
  • Presa Scart Presa Scart: il connettore video ancora maggiormente utilizzato, ma non la resa più bassa. Verrà presto soppiantata dall'HDMI.